martedì 31 dicembre 2013

BUON 2014

 BUON 2014  A TUTTI

sabato 21 dicembre 2013

AUGURI

AUGURI  di BUONE FESTE

a chiunque passi da questo blog

domenica 15 dicembre 2013

SONO UN CERVELLO IN FUGA

Sono anch'io un 'cervello in fuga'.
Ahime',stagionato,ma pur sempre un cervello.
Fuggo in continuazione.
Per esempio,a scuola,non parlando da anni (forse dieci) di libri con i colleghi,fuggo ogni volta che ho l'ora 'buca' e corro da due vecchissimi parenti che mi fanno il te'.E qui,una meraviglia,ci scateniamo,anche sui libri.
Oppure fuggo da una citta'(la mia) che mi pare fantasma,non c'è piu' nessuno,qualche amico lo devi stanare,si fa un gran parlare solo di 'eventi'.Approdo solo al mare.
Fuggo anche dalla ehmm....'sfiga',l'ho dovuto dire.
Perche',  tutto sommato ,non mi è andata poi cosi' male.
Fuggo dai 'best-sellers',e dalle programmazioni didattiche,dagli 'evergreen' e dalle proteste di strada,dai forconi e dalle forchette troppo unte,dai gay-pride e dai nonni-pride,  dai burraco per signore,da quelli che la sanno lunga e da quelli che la sanno corta
Ma dove vado?
Qui ci vuole un altro post.


N.B. Grazie all'unico passeggero per caso in questo blog che mi ha confortato nel rimanere ad occupare spazio-etere.Grazie Homing Pidgeon.

martedì 10 dicembre 2013

CARO BLOG

Caro blog,
che meraviglia,mi sono finalmente beccata una qualche influenza,con febbre alta e laringite,brividi diffusi e dolore al collo.
Sto da dio.
E cosi' scrivo,.irriverente,al mio blog,come farebbe una ragazzina bizzosa,voglio togliermi questa soddisfazione.
Sono 'libera' fino a domenica compresa,non è male,i fastidi dell'influenza sono  caramelle.
Mettiamo in ordine:
ho sessantadue anni e tiro la carretta;
ho una vita familiare che tengo al riparo dal web;
continuo a scrivere e pare che interessi poco,in giro.
Il 'busillis' è:ti sopprimo o  continuo a tenerti in giro per l'etere?
Perche' se un blog non interessa a qualcuno,che  diritto ha di continuare  ad occupare spazio?
Vediamo.
Accettiamo consigli ,vero?

mercoledì 20 novembre 2013

SUGGERISCO AI FUTURI 'TECNICI del TERRITORIO'

Suggerisco ai futuri  'tecnici del territorio',ex-geometri, maturandi di tutta  Italia,di dirigere tesine d'esame
verso il nostro povero TERRITORIO NAZIONALE.
Garantisco che lo stesso nostro Giacomo nazionale(Leopardi) sarebbe d'accordo.
Quello de 'La Ginestra',per intenderci,non quello dove 'vado su per prendere almeno sei'.
 Gli argomenti ci sono,eccome.
O sono io che me li invento?

lunedì 18 novembre 2013

ADDIO,NONNA DORIS

Addio anche a Doris Lessing,
splendido viso di donna,Premio Nobel,
una bella vita lungamente vissuta,una scrittura forte.

domenica 17 novembre 2013

1913,CENTO ANNI FA

Devo-si fa per dire,il 'devo' è sempre relativo-fare,a scuola un 'memo' di un'ora con tre quinte di circa trenta ragazzi l'una(per una signora di sessantadue,con la pensione pronta e una vita reale ,piu' altre due classi, non è niente male come candidatura all'infarto)  sulla Prima guerra mondiale.
Ho avuta l'idea,  ho   affisso un foglietto con un programmino veloce,cinquanta minuti in tutto, ad un armadietto .   Sta li' miserello,appiccicato  con lo sputo.
Ogni tanto dico una frasetta,ma c'è il delirio collettivo dei registri elettronici e cartacei,fotocopiati e teletrasmessi ,piu' tutto il resto solito.Frustrazioni,verifiche,voti, la solita broda, tutti che passano,concionano,guardano e non vedono.
Spesso apro le finestre per respirare e guardo fuori,cercando di focalizzare uno squarcio di cielo.
Io speriamo che me la cavo .

Saltiamo a pie' pari. Vorrei sottolineare qui lo splendido articolo  di Enzo Bettiza su 'La Stampa' di oggi,che recensisce il libro di F.Illies,'1913',Marsilio.
 '.....
Insomma non è facile catalogare il 1913.Il meglio che si possa pensare è che fu l'ultima sosta,la piu' fragile,prima del salto nel vuoto e nel nulla.
......'

Erano cento anni fa. 

giovedì 7 novembre 2013

ERRATA CORRIGE

Sorry ,ci siamo sbagliati.
Via in pensione,no,anzi,stai qua altri sei anni.
Forse pero' in corso d'estate rimediamo all'errore.
Signor Giudice ,ci aiuti .
Intanto tu pedala e taci.
Domani  te ne vai,d'accordo.
Ecco,ve ne andate in tre.
Anzi,ritornate qui ,ci siamo sbagliati.D'accordo,non si dovrebbe giocare a bussolotti con gli anziani,ma tant'è.
Entano   in ruolo,intanto,  altri  undicimila'giovani' dai cinquanta ai  cinquantacinque.Li vedi?NO? Forse non era esatto il numero,non sappiamo esattamente.
Signora collaboratrice,le anunciamo il ruolo.
No,scusa,eri deceduta.
Censite,censite,gli aventi diritto.
Quanti? Quattordicimila?No,tremila,come si sapeva all'inizio.
DUNQUE.
Non vorrei diffondere disfattismo.
Ma,con questa buona  coscienza rigidina  che mi ritrovo, cosa faccio?.
Mi autosanziono perche' rimango in questo bordello solo per il pane quotidiano?

mercoledì 30 ottobre 2013

RIMINILADRONA e FEDERICO

 Vent'anni fa,in quell'ultimo giorno di ottobre, andai a rendere  omaggio a Federico Fellini con mio  padre Guido,che mi offri' un caffe' da 'Vecchi',storica  pasticceria riminese.Ce ne eravamo rimasti un minuto in silenzio come davanti alla partenza di uno di casa,nella camera ardente allestita in piazza Cavour.
'Che pataca ad Felini' avevo sentito dire  tante volte a a Rimini,prima che  il  Federico sovrannaturale si trasformasse  in una gallina dalle uova d'oro.

martedì 22 ottobre 2013

VINCITORI E VINTI:SUGGERISCO QUESITO ai VENTENNI

Ad un certo punto,ripetendo la sequela nozionistica della GRande Stoia,un'nzianotta come me si confonde:
ma 'ITALIAl ,LA PRIMA GUERRA MONDIALE;L'AVRA' VINTA DAVVERO?
A me pare di no:nella realta',nel sentimento popolare,nella 'compensazione' territoriale,nella interpretazione storica  di 'vittoria mutilata'.
O no?
Suggerisco ai ventenni ricerca approfondita e chi passa di qui dica la sua.
Nel 2014 cade anche il centenario.

domenica 20 ottobre 2013

DONIAMO SANGUE

FATEMI CAPIRE:

sono stata DONATRICE AVIS per 25  ANNI.
Ora dovro' riscattare i giorni di PERMESSO PER DONAZIONE?
L'iniqua norma ha effetto retroattivo?

MA  STIAMO CAPENDO DI COSA STIAMO PARLANDO?





sabato 19 ottobre 2013

LEA GAROFALO

Oggi Milano ha ricordato Lea Garofalo,la giovane madre collaboratrice di giustizia uccisa dalle cosche quattro anni fa.
Da questa mia terra di Romagna collusa e inquinata di criminalita' anche io la voglio ricordare.
Esempio di coraggio e di dignita'.

martedì 15 ottobre 2013

UN GRUPPO DI PROFUGHI........

Una piccola collettivita' di migranti vive in armonia per cinque mesi in una misteriosa 'casa color grigioperla',in una citta' dall'ambiguo presente e dal futuro inquietante:Rimini?

GIOVEDI 17 OTTOBRE ,alle ore 18

presso lo SPAZIO EUREKA(Ipercoop Lame,Via Marco Polo,2Bologna)

presentazione di 'LA CASA COLOR GRIGIOPERLA',di Anna Rosa Balducci
                          Edizioni Progetto cultura,Roma.

L'autrice conversera' con Diletta Barone,scrittrice bolognese

mercoledì 9 ottobre 2013

SUGGERISCO AI 'TENICI DEL TERRITORIO'

Suggerisco ai maturandi quasi ventenni degli istituti  tecnici a indirizzo ambientale,in occasione del cinquantenario della TRAGEDIA DEL VAJONT, argomento per tesine di maturita'.
 Magari si appassionano 'in itinere'.

giovedì 3 ottobre 2013

domenica 29 settembre 2013

UMILMENTE

Questione dolente e delicata.
Si parla di femminicidio e di dolore delle donne.
Fa quasi male sentire le grida della cronaca che spesso cavalcano l'onda senza approfondire.
Ricordo:
che mia madre raccontava di giovani donne che -nel Novecento-entravano in famiglia e morivano,il ghetto diceva:'E' morta di consunzione'.In realta'  morivano di straniamento,di parto,di fatica,di abusi.
Penso:
quanto è stato difficile per me,in alcuni momenti,lasciar emergere il mio lato femminile,intuitivo,fluido nei luoghi di lavoro,quasi impossibile.
Credo:
che la vita delle donne,in famiglia,sia fatalmente schiavizzata,che non vuol dire malinconica,ci sono forze nel corpo della donna che sono grandi.
Sorrido:
pensando che nel 2005, a Parigi,ho visto tanti babbi,nelle metro',per strada,con nugoli di bambini di tutti  i colori,molto simpatici.

domenica 15 settembre 2013

STO ANCHE CON I DELFINI

Non sto solo con le balene(come recita questo blog, e spero la racconti  lunga sul mio amore per il mare  e i suoi abitanti),mi piace nuotare(sono una vecchia che nuota),sono anche nata sotto il segno dei Pesci,se le vogliamo dire tutte.Quello che non vorrei piu' dire è che a Rimini sono sempre di piu' come un pesce fuor d'acqua.
Prendiamo la vicenda del delfinario,chiuso a 'diktat',d'imperio.D'accordo sulle ragioni  espresse dal responsabile di 'Cetacea',ma mi chiedo:ci volevano QUARANTACINQUE anni per accorgersene?
Di chiaro c'è poco.
Poveri delfini,se maltrattati prima(non ne avevo mai sentito nulla,a proposito),poi sballottati nelle casse verso l'acquario di Genova(tutto perfetto,la'?),siamo rimasti tutti esterrefatti.
Forse che domani notte un 'team' di 'esperti' preleva anche il Grand Hotel perche' non ha gli infissi a norma?
Non si sa cosa pensare.

giovedì 12 settembre 2013

UNDICI SETTEMBRE

UNDICI SETTEMBRE.
Ma non è 'quell'undici settembre' a noi noto.
Va da se' che ognuno lo ricordi.

Questo è l'undici settembre 2013 dell'irriverenza italiana:giorno in cui è stata creata una sottocommissione parlamentare per -ulteriormente-analizzare il decreto 249,gia' approvato a pieno consenso di parti diverse, finalizzato alla 'correzione' dell'errore contenuto nella rifoma Fornero,in ragione del quale (circa)4000 insegnanti sono 'consegnati' fino a data da destinarsi.
Devono analizzare la 'platea':considerare il 'rischio emulazione';valutare i margini.
Undici settembre,come ciotoli lasciati sulla riva(v.Giovanni Verga,'I Malavoglia'),pare che quel po' di Storia grande non ci riguardi piu'
Siamo qui,a sperare nella qualita' dei cappuccini e dei tramezzini di questa ulteriore  sottocommissione.
Che siano di buona qualita' e portino giusto consiglio.

giovedì 5 settembre 2013

BUONSENSO IN QUOTA

Ma qualcuno che abbia figli ancora iscritti alle scuole superiori ha per caso seguito il tormentone estivo detto 'quota '96'?
Finito in una bolla di sapone.
Impegni presi anche ufficialmente disattesi,la bufala dell'IMU ha fatto tabula rasa dei soldi in cassa.
Significa che 4500 docenti,aventi  diritto allla pensione  a settembre 2012 sono prigionieri   della riforma ultima.(v.Fornero)
 Chiedo ai genitori:ma affidereste i vostri figli a insegnanti demotivati,stanchi,convinti di essere stati presi per i fondelli?Li affidereste ai 'giovani' quaranta/cinquantenni,frustrati,non stabili,che premono alle porte?
Ma di cosa si parla alla sera,nelle famiglie?
Del perche' l'amico ha preso sei e mezzo e tu sei piu'?
Di come  era vestita la professoressa?
Di quale sia il miglior after-hour dove spendere per uno sballo a poco prezzo?
 Ma c'è in giro un genitore che abbia letto un libro?

mercoledì 4 settembre 2013

'LIBERA NOS A MALO' di LUIGI MENEGHELLO

'Libera nos  a malo',
potrebbe essere il 'mantra' dei nostri tempi,
invece è il titolo del bellissimo libro di Luigi Meneghello(Vicenza,1922/2007) e Malo è un paesotto del vicentino.
Incredibile excursus anti-gaddiano,se vogliamo prendere Gadda come riferimento per un discorso di sperimentazione linguistica.
Qui il gioco della lingua non passa dal cervello ma dalla carne.
E' legame istintivo,mistero di un 'logo' che l'umano possiede scritto nelle viscere.
Malo è quintessenza di paragone,palo infilato nel cosmo a segnare la ricerca del senso.
La  lettura è divertentissima e il travaso di energia vitale forte.

'Libera nos a malo'
Liberateci dalle pastoie di bufale infilate su parole e parole prive di terra,da una docimologia stitica,dagli organigrammi lontani dalla vita.
.
Amen.

N.B.Come mi è capitato tra le mani ora?
A margine dell'estate,stavo leggendo Saul Bellow e un po' mi innervosiva,cercavo qualcosa,mi sono ricordata del consiglio datomi da un'amica alla Biblioteca San Giovanni di Pesaro

sabato 31 agosto 2013

SEAMUS HEANEY, ABOUT WAR

 


'........
I coud risk blasphemy,
Consecrate the cauldron bog
Our holy ground and pray
Him to make germinate

The scattered,ambushed
Flesh of labourers,
Stockinged carpses
Land out in farmyards,

.........

(from 'The tollund man)




martedì 27 agosto 2013

EFFETTI COLLATERALI

Erano i primi mesi del 2003,
c'erano venti di guerra,
a scuola  componevo con alcuni amici e i ragazzi una piccola antologia che gridava 'PACE'

Non crediamo nella guerra chirurgica,
crediamo nella tolleranza e nell'intelligenza.
Dopo l'Olocausto non c'è altra via,
anche se il NOVECENTO pare   preistoria
e i giovani sono smarriti

LI HO NEL CUORE

Li ho nel cuore,ma è meglio che me li dimentichi,visto che la mia priorita' e' sopravvivere.
Ci tengo troppo alla vita.
Si arrangeranno,loro coetanei sono sopravvissuti in tempo di guerra.
Una scuola inutile e disastrata.
Insegnanti demotivati,stanchi o neppure accesi mai.
Famiglie da piangere.
Discoteche,droghe e alcol a go-go.
Valori  spenti,alterita' zero.
Prospettive e progetti manco da ridere.
Un esercito di adulti che fa dire:'meglio orfani'


Devo continuare?
No,meglio di no,altrimenti  passo per depressa.

venerdì 23 agosto 2013

SIRIA / PERCHE'

ABBIAMO PARLATO DI PACE

NELLE SCUOLE,

A TAVOLA LA SERA

TRA AMICHE ED AMICI

PERCHE' ALLORA

QUESTI BAMBINI

VOGLIAMO UN  PERCHE'

giovedì 22 agosto 2013

STAGE

E li chiamano 'stage',i piu' ignoranti pronunciano all'inglese .
E quando chiedevo:- Ma mi sapete spiegare  cosa è esattamente uno 'stage'?
Silenzio.
Qualcuno,tra i meno onesti,arrabattava  scuse qua e la'sbrodolate ai ragazzi.
Oscenita'.

Nel mondo,un ragazzo è morto di 'stage'
MORITZ ERHARDT,anni ventuno.

domenica 18 agosto 2013

EGITTO/CHIEDIAMO PACE

CHIEDIAMO    PACE 

 STOP AL TRAFFICO DI ARMI

RIPRISTINO DEI DIRITTI UMANI ELEMENTARI

BASTA FOLLIA 

SPAZIO AGLI ESSERI UMANI PENSANTI

lunedì 12 agosto 2013

GIUSEPPE

 Palinuro, Italia.

Giuseppe Paladino,anni quarantacinque,avvocato,un figlio e uno in arrivo,
morto in mare ieri,per salvare tre giovani

domenica 11 agosto 2013

VIGILANTES

Non mi si accusi di essere viscerale e semplicistica,non voglio qui discorrere del problema che so delicato ed articolato.
Vorrei solo suggerire l'utilizzo di quei VIGILANTES  (senza armi,n.d.r.) chiamati in spiaggia in funzione  anti-abusivi per contrastare anche:
-quegli imbecilli che con il mare forza 9 se ne vanno beotamente con lettini gonfiabili all'annegamento certo,impegnando i salvataggi,poveretti,disarmati,a sarabande pericolose tra i marosi
-chi parla e dice stronzate insopportabili
-chi va con le moto d'acqua,i motoscafi, ma anche i pedalo' e non rispetta regole normali,evitando di investire chi nuota
-le madri che fanno bolle con i cewing.gum e starnazzano dicendo ai pupi che l'acqua è pericolosa
-i padri che sciacquandosi la bocca con la tagliatella dicono che loro...
-i discotecari che non sanno dove sono
-gli strafatti che vogliono farsi di piu'
 -gli operatori che il lavoro nero è necessario perche'
-..............
(SPAZIO LIBERO,si accettano numerosi interventi)

sabato 10 agosto 2013

UNA LETTURA CON LA 'L' MAIUSCOLA

Ce l'ho fatta,alternando con cose piu' leggere,ma il mattone certificato della mia estate 2013 è andato giu'.
Ora ho un problema:con chi ne parlo?
In casa,va be',ma qui ho un pubblico distratto,e si sa se 'nemo profeta in patria',figurarsi in casa.
In giro,meglio lasciar perdere.
Una sessantenne che attacchi bottone su regimi totalitari e liberta' dell'individuo fa un po' 'margine di rischio'.
Vabbe',vedro' come sempre di lasciare la metabolizzazione al caso.
Comunque è una gran lettura, di  quelle fondamentali, e quella Pietroburgo doppia,simbolo di tragedia e di liberta',di assenza  di respiro e di anelito al respiro,di Storia e di storie, è indimenticabile.
Per non parlare della limpidezza  con cui  l'autore affronta il tema delle ideologie che si fanno regime.
I lunghi interrogatori,le coscienze,i dialoghi di impronta dostjoevskiana,le passioni,il pane che chiude l'ultima riga, e la prima era aperta da un filo di neve azzurrina.
Una meraviglia.

giovedì 8 agosto 2013

DUE CONTI D'AGOSTO

Squinternata come sono a fare conti  che tornino, forse mi sto prendeno un abbaglio.
E dire che reggo bene il caldo.
Dunque le PENSIONI D'ORO(ma cosa se ne faranno?) ci costano 13 miliardi di euro all'anno.
Per sistemare uno sparuto gruppo di pensionandi(3500,nati nel fatidico 1952) della scuola servivano 170 milioni di euro.Ne hanno fatto una tregenda tra luglio e agosto,sono finiti a delirare di accise sui superalcolici, e di rischio emulazione, e di necessita' di associazioni antagoniste, e di appelli al'Europa..
Anche chi è rimasto al pallottoliere capisce che c'è qualcosa che non torna in termini di equita'.
I primi(euro) ,servono a fa vivere da nababbi un gruppetto (si compereranno yacht,si faranno il botulino,snifferanno coca  miliardaria,cercheranno l'elisir di vita eterna,che ne so?);
i secondi servirebbero a dare una dignita',un po' di ossigeno,un senso di ricambio generazionale alla scuola.
Dico scuola,ma che dico?
Quella cosa.
 Ma dunque,...quanti milioni ci stanno in un miliardo?
Sara' il caldo d'agosto,sara' che non sono un genio della finanza,ma c'è qualcosa che non mi torna,in questo paragone

martedì 6 agosto 2013

PADRE NOSTRO

Padre Nostro,
supponiamo che tu ci sia.
Allora permettici  di farti  domande.
Perche' fai finire cosi' anche questa vita
che pareva felice.
Aiutaci ad immaginare come possa
continuare questo amore.

Addio   Alice.

lunedì 5 agosto 2013

LETTURE/'GLI ONORI DI CASA' di A.G.BARTLETT

Mi dicono che sono un po' noiosa,che è necessario che mi addestri su letture moderne e veloci e abbandoni per un attimo i miei amati polpettoni.
Cosi' mi ritrovo in pausa,a leggere un bel giallo(premesso che non è il mio genere d'elezione).
Devo dire che è una buona lettura,una scrittura fresca e coinvolgente e che il consiglio è stato apprezzato e seguito.
Alicia Gimenez Bartlett ci conduce con estro ed arguzia sulle tracce di un 'caso' in cui si trova coinvolta  la ispettrice Pedra Delicado,oscillando tra Barcellona e Roma,con tanto di 'secondo' al seguito,cosi' come ogni giallo che si rispetta chiede.
Tra personaggi,colpi di scena,ambienti,cibi,il profilo della vita personale che emerge con simpatia,alla fine si arriva al nocciolo.
Al lettore è rimasto un buon assaggio.
Complimenti,Alicia.

domenica 4 agosto 2013

APPELLO AD ASSOCIAZONI AMBIENTALISTE


Non voglio conoscere i dati dell'omicidio in mare della signora quarantanovenne che nuotava al largo di Camogli, investita dal (solito) motoscafo.
Forse sta riposando in pace,nuotando in splendidi abissi.

Conosco a memoria un dato:
il nostro mare è oltraggiato,invaso,appestato da centinaia di natanti a motore che scorazzano infischiandosene  di chiunque.

Non so se sono chiare a tutti due cose:
a)quanto sia inerme un corpo che nuota in mare
b) che chiunque conduca un mezzo meccanico,a motore,ha la responsabilita' civile e penale del detto nei confronti di terzi.
Comunque i terzi si comportino,anche se leggermente distratti.
Punto


N.B Forse la cosa non è chiarissima neppure ai 'vigilantes' in divisa che vanno avanti e indietro su orrede moto d'acqua chiedendo:'Va tutto bene?'

giovedì 1 agosto 2013

BOLOGNA,2 AGOSTO 1980




BOLOGNA,2 AGOSTO 1980

NON  DIMENTICHIAMO

martedì 30 luglio 2013

UN PENSIERO PER LE VITTIME

Un pensiero per le vittime civili
di ogni guerra,dell'insipenza,della fatalita',del terrorismo.
Un pensiero per i caduti di Santiago de Compostela e di Pozzuoli.

domenica 28 luglio 2013

UN UOMO SINCERO

Non sono cattolica,non pratico chiese,ma riconosco gli uomini sinceri.
Addio anche a Ersilio Tonini.

martedì 23 luglio 2013

RESPIRO,film

Ho rivisto il film di Crialese del 2002,'Respiro',mi pare su   Iris,con Valeria Golino nelle vesti di una credibilissima Grazia,isolana ritenuta 'pazza',,ma amatissima dai figli(tre) e dal marito.
Presa da un'antica leggenda lampedusiana,la leggenda della donna 'strana'.in una splendida comunione con il mare,rivisitata in un'ambigua,affascinante  e misteriosa chiave mitico /onirica,e'un inno al desiderio di liberta' femminile.
Splendido il mare,belle le continue fluttuanti immersini,i corpi ritrovati,lei che ritorna dall'acqua,l'amore,la potenza del personaggio.
In un estate un po' cosi',un film che 'fa' estate.

lunedì 22 luglio 2013

'LA STAMPA', ALLARME

A.A.A. BUON QUOTIDIANO CERCASI.

Qualcuno mi sa dire ,con un'ipotesi attendibile,perche' il quotidiano'La Stampa' è cosi' malridotto?
La mattina è deprimente il binomio 'La Stampa '/'Corriere Romagna' in due minuti si legge,è scipito,uno poi si dice:'Bene,adesso bisogna che comperi il giornale'.

Che succede?