lunedì 23 maggio 2011

SE NON C'E' MAMMA'

Black-out su intere generazioni di giovani che escono
da percorsi 'formativi'(?) secondari privi di bussola,stanchi e massacrati da ansie nozionistiche di vecchi frustrati ed insicuri che dalla vita hanno imparato proprio poco.
Black-out sul futuro,perche' questi ragazzi non hanno gli strumenti per orientarsi.
Se mamma' puo',se mamma' sa leggere e fare di conto ,se papa' ha l'azienducola che tira,ci puo' essere qualche barlume di grigia'sistemazione'.
Altrimenti sara' l'onda nera del precariato,della questua,della migrazione forzosa e dispersiva.
Tutto mentre una scuola vecchia ripete se stessa in eterno,taglieggia i talenti,blocca le speranze,mobbizza i respiri fuori dal coro.
Non pone questioni reali,nn aiuta a guardare in faccia se' e il domani.
Sconnessa da un sestante di qualita',parcellizzata.
Situazioni buone,qua e la' presenti,non risollevano l'insieme
Non va.
Cosi' non va.

2 commenti:

Artemisia1984 ha detto...

Il mio commento forse risente della fase di demoralizzazione che noi giovani...e a questo punto nemmeno poi più tanto giovani per entrare nel mondo del lavoro...stiamo vivendo.
Mi sono laureata in Economia Aziendale, un corso di laurea che un decennio fa..offriva buone prospettive di lavoro.. Mi sto specializzando.. Ma finchè finirò avrò 1 sola possibilità di accedere tramite concorsi (ormai sempre più rari..) al mondo bancario..che attiene alla mia specializzazione..
Perchè una sola possibilità? Le banche indicono concorsi ogni 3/4 anni, e si può accedere solo fino a 28 anni..il primo turno di concorsi me lo sono fatta...passavo le prime selezioni...e poi va beh..evitiamo commenti sul proseguo...
Altra strada...libera professione..da fare :3 anni di tirocinio (ovviamente non retribuito), esame di stato..abilitazione giro di clienti..forse a 50 anni avrei abbastanza soldi per pagarmi i contribuiti per una pensione che non percepirò mai... Se non sei figlio d'arte..e hai bisogno di mantenerti..non puoi fare il commercialista. La strada dell'insegnamento è sbarrata da tanto tempo... Insomma non mi resta che allevare bestiame in Argentina!!Siceramente con tutti gli esami che ho sostenuto saprò distribuire in modo logistico le mucche del mio pascolo!
I miei genitori alla mia età avevano almeno un paio di figli, una famiglia...e i giovani di oggi...non hanno più diritto a farsene una? Perdona lo sfogo...se ti infastidisce rimuovi tranquillamente il commento.
A presto, Artemisia

Anna Rosa Balducci ha detto...

Artemisia.
il tuo 'sfogo' non mi infastidisce,anzi.
La questione è urgentissima.
Un 'posto'io lo libero tra un anno,posso andarmene in pensione di diritto,ma non sono sicura che quel posto verra' assegnato ad un 'giovane'.Sono al contrario sicura che verra'smembrato in chissa' quale divoleria ,in ordine a 'tagli','riordini',ecc.
La questione è seria.
Ho sessanta anni,quasi,ma mi sento assai piu' giovane di tanti giovani inebetiti da un sistema scolastico assurdo,che ripete se stesso ,anzi,per dirla giusta,divora se stesso,malato ed autoimmune.
Quando vi svegliate davvero?
Sono in attesa.